Gli auguri del nostro Arcivescovo per la Santa Pasqua

 
Carissimi giovani, buona Pasqua!
 
Non meravigliatevi se mi rivolgo a Voi direttamente:
non vorrei escludere nessuno dallo scambio di auguri,
ma sento un profondo bisogno di aprire il mio cuore
in modo speciale a Voi, ragazzi e ragazze del nuovo millennio,
mentre chiedete di essere messi in condizione
di costruire un futuro di pace e di felicità
per il mondo nel quale vi state inserendo con fatica.
 
Noi adulti abbiamo un grande debito nei vostri confronti:
Vi abbiamo rubato la speranza…
Eppure tutti sappiamo che solo facendo un passo indietro
e lasciando a ciascuno di Voi uno spazio sufficiente
sarà possibile far esplodere quella forza incontenibile che Vi rende,
pur tra mille incoerenze e contraddizioni,
liberi e forti, creativi e solidali,
responsabili del Vostro cammino di vita.
 
A molti di Voi manca il lavoro o non venite aiutati a esprimere
tutto ciò che portate dentro e che riempie il bagaglio della vostra vita.
I vostri sogni sembrano non interessare più di tanto,
eppure senza la vostra passione e l’intelligenza che vi caratterizza
non potremo rendere le città e i paesi che abitiamo più vivibili per tutti:
gridate con forza il vostro “no” all’indifferenza che ci assale,
a ogni forma di chiusura che ci isola, alla rassegnazione
che ci fa sprofondare nell’apatia e purtroppo molto spesso nella violenza.
 
Vi auguro di riempire di speranza la vostra vita e il nostro territorio.
L’incontro con Cristo, che molti di Voi hanno già sperimentato
almeno in qualche momento significativo della propria esistenza,
può dare un senso nuovo e grande a tutto ciò che volete fare di Voi stessi.
Con il vostro prezioso contributo anche le nostre comunità cristiane,
a volte stanche e ripiegate su se stesse,
potranno aprirsi alla bellezza di una fraternità senza esclusioni
e al coraggio del servizio generoso verso chiunque ne ha bisogno.
 
L’annuncio sorprendente della risurrezione del Signore Gesù
vi trovi attenti a prenderlo sul serio,
pronti a scommettere tutto ciò che siete sulla novità della sua Parola
per essere insieme a tanti altri giovani del mondo
testimoni della “gioia del Vangelo”!
 
Buona Pasqua a ciascuno di Voi,
nella speranza di continuare a camminare insieme
come veri Amici che credono nell’amore!
 
+ don Franco, vostro fratello vescovo