Gli auguri di monsignor Alfano per il Natale

 
 
Sul sito diocesano, www.diocesisorrentocmare.it, il nostro arcivescovo fa gli auguri attraverso un video
Di seguito il testo integrale degli auguri di monsignor Alfano:
“Non così dovrà essere tra voi. È la parola che Gesù fa ascoltare ai suoi discepoli quando li trova in difficoltà perché litigano tra di loro per chi dovrà essere più grande, chi primeggerà. È una parola impegnativa e imbarazzante: noi l’abbiamo scelta come Chiesa a guida del nostro cammino in quest’anno che stiamo vivendo insieme, in ciascuna delle nostre comunità . E vorremmo proporla per ogni battezzato, per ogni cristiano, per la nostra società. È una parola che ci fa guardare lontano, che non ci fa accettare le cose così come sono, tante volte pesanti, che ci spingono a chiuderci solo in noi stessi o dividerci dagli altri. È una parola, quella di Gesù, che invita a uno stile nuovo, dove prevale il servizio sull’egoismo, dove prevale lo stare accanto agli altri sulla paura della realtà che ci circonda e sulla chiusura in se stessi. È una parola, quella di Gesù, che ci fa dire no a tutte le forme di prevaricazione, di ingiustizia, di ricerca del proprio tornaconto personale. Sì, prendere il Vangelo sul serio è possibile, ecco il messaggio che ci viene in questo Natale, così ricco di preoccupazioni e incertezze, e così carico di attese, non di un mondo fantasioso, ma del mondo che Dio ha preparato per noi, che Gesù ci ha mostrato con la sua vita, che ha messo nel cuore di ogni essere umano: un mondo di fratelli, come Papa Francesco ci ricorda con i suoi gesti e le sue parole ogni giorno. Un mondo dove tutti insieme ci impegniamo a diventare una sola famiglia: mai più l’uno al di sopra dell’altro e mai più uno senza l’altro, dimenticato, ignorato o calpestato. Non così non dovrà essere tra voi. Sì, accogliamo con gioia la parola che viene da quel Bimbo che nasce per noi. Cristo che sulla croce muore per noi come l’ultimo dei condannati e risorgendo da morte inaugura i tempi nuovi di un’umanità nuova. Sia questo l’augurio per un Natale sereno, felice e finalmente nuovo per tutti”