Convegno Pastorale Diocesano

“LA GIOIA DEL VANGELO NELLA COMPAGNIA DEGLI UOMINI”

18-19 ottobre 2019
Convegno pastorale diocesano 2019
TEATRO DELLE ROSE con il filosofo Massimo Cacciari e padre Giuseppe Guglielmi
L’Arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia, Mons. Francesco Alfano, invita tutti a prendere parte all’evento.

 

 

CASTELLAMMARE DI STABIA-SORRENTO. L’Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia, guidata dall’arcivescovo, mons. Francesco Alfano, sta preparando un grande evento che coinvolgerà le 88 parrocchie del territorio per ragionare insieme con il filosofo, Massimo Cacciari, e il teologo padre Giuseppe Guglielmi, sull’incontro del Vangelo e l’uomo di oggi, nei contesti della società attuale.

– Venerdì 18 ottobre, alle ore 18,30, al Teatro Delle Rose di Piano di Sorrento, il filosofo Massimo Cacciari e il teologo Giuseppe Guglielmi, si confronteranno su un quesito: “Chi è l’uomo oggi”.

Modera il magistrato Maria Concetta Criscuolo. Sono attesi 700 partecipanti: l’incontro è aperto a tutti.

– Sabato 19, i gruppi parrocchiali si incontreranno in “laboratori” sui temi Ambiente; Cultura; Dolore e Solitudine; Festa; Lavoro; Mondo digitale.

L’intento è di coinvolgere la comunità ecclesiale da passare da “una pastorale di conservazione” a una “pastorale missionaria”.

«Ci interessa chi è l’uomo di sempre, chi è l’uomo di oggi, dove sta andando l’uomo con le trasformazioni così veloci e radicali che sono sotto i nostri occhi a livello etico, tecnologico, rispetto alle grandi sfide della mondialità, con le nuove e inedite opportunità» spiega l’arcivescovo Alfano – Un tema che vorremmo condividere con tutti, anche con chi non condivide la nostra stessa esperienza nelle comunità cristiane».

Sulla esortazione di Papa Francesco di formare una “Chiesa in uscita”, l’Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia vuole porsi all’ascolto degli altri – con umiltà e fiducia – affrontando i grandi nodi culturali che sono proprio i contesti di studio che saranno affrontati nella due giorni del 18 e 19 ottobre.

All’indomani del Convegno pastorale Diocesano, le parrocchie inizieranno a collaborare sui progetti e le idee che saranno maturate intorno al dialogo innescato dall’incontro con studiosi ed esperti. Sarà forse un “progetto comune” o un impegno per ciascuna “Zona Pastorale” (ogni zona pastorale unisce numerose parrocchie dello stesso territorio, ndr) ciò che darà la spinta all’incontro della Chiesa nei “Luoghi” della Compagnia degli Uomini che saranno appunto: Ambiente, Cultura; Dolore e Solitudine; Festa; Lavoro; Mondo Digitale.