Arcivescovo Mons. Francesco Alfano

Mons. Francesco Alfano è nato a Nocera Inferiore, diocesi di Nocera Inferiore-Sarno e provincia di Salerno, il 13 giugno 1956.

Ha frequentato la scuola media inferiore presso il Seminario Minore diocesano, il liceo nel Seminario regionale di Salerno.

Come alunno dell’Almo Collegio Capranica ha studiato Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana, licenziandosi in Teologia Dogmatica.
Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 17 aprile 1982.

Ha ricoperto in diocesi i seguenti incarichi:

- Vicario Cooperatore a "S. Bartolomeo Apostolo" a Nocera Inferiore (1982-1986);
- Parroco a "S. Maria delle Grazie" a Casali di Roccapiemonte (1986-1989);
- Parroco a "S. Maria delle Grazie" ad Angri dal 1989;
- Direttore dell’Istituto diocesano di Scienze Religiose (1992-1996);
- Responsabile della formazione dei Seminaristi (1993-2002).

Dal 2001 è stato nominato Vicario Episcopale per il Clero. Inoltre, è stato Assistente diocesano dei giovani dell’Azione Cattolica; Segretario del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori. Direttore del Consiglio Pastorale e Responsabile dell’Ufficio Pastorale della Nuova Evangelizzazione.

Ha collaborato con il Vescovo per la celebrazione del Sinodo Diocesano (1996-2001) e del 1° Congresso Eucaristico diocesano.

Il 14 maggio 2005 è stato nominato Arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia.
Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 02 luglio 2005

Il 30 luglio successivo ha iniziato il suo servizio pastorale nella Chiesa di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia che ha servito con passione e attenzione fino al 10 marzo 2012.

Il Santo Padre Benedetto XVI, infatti, il 10 marzo 2012 ha nominato Mons. Francesco Alfano Arcivescovo di Sorrento-Castellamare di Stabia.

Il 28 aprile 2012 Mons. Alfano ha iniziato il suo servizio pastorale nella Chiesa di Sorrento-Castellammare di Stabia.

Attualmente ricopre anche i seguenti incarichi:
- Vescovo promotore dell’Apostolato del mare della Conferenza episcopale italiana
- Vescovo delegato della Conferenza episcopale campana per la Pastorale sanitaria.

Stemma

Motto: Senza la guida di Dio non possiamo vivere

Il mare

Nella parte inferiore dello scudo vi è il mare, simbolo delle alterne vicende umane che portano insicurezza, smarrimento, senso angoscioso di precarietà in tanti cuori.Nella Scrittura esso è a volte la cifra del caos primordiale (cf Gb 38, 8) che Dio ha eliminato con la Sua opera creatrice improntata a criteri di ordine e di vita (cf Gen 1, 7-10.20-22). Altre volte il mare richiama il mondo del male che Dio sconfigge con la Sua opera creatrice improntata a criteri di ordine e di vita (cf Es 14, 16.18; Sal 74, 13; 78, 13). Anche il nostro S. Alfonso – che tra i suoi tanti talenti aveva quello di bravissimo “incisore" – nel frontespizio della sua opera “Trionfo della Chiesa, cioè Istoria dell’eresia” (Napoli 1772) disegnò la “barca” della Chiesa in preda ai marosi, mostrando così di condividere l’accostamento delle diverse e difficili prove, che il popolo di Dio è chiamato ad affrontare, con l’immagine del mare.

La barca

In questa luce diventa subito evidente l’allegoria della barca: con il bagaglio di esperienze pastorali maturate in Nocera – Sarno (parroco, direttore dell’Ufficio Pastorale Diocesano nella preparazione al Sinodo, vicario episcopale per il clero, responsabile dei seminaristi) andrà a guidare la Chiesa particolare che gli è stata assegnata nell’Alta Irpinia.

Le vele

Meno evidente, forse, il simbolismo delle tre vele rigonfie per il vento in poppa, che è senz’altro il soffio potente e fedele dello Spirito: la Testimonianza della Carità, l’Annuncio della Parola e la Celebrazione del Mistero costituiscono le manifestazioni quotidiane e fondamentali di una vita diocesana. Nel nostro Sinodo –“figlio” del Convegno di Palermo – abbiamo riscoperto l’importanza delle tre aree della pastorale a cui va improntata: la comunione fra le diverse componenti ecclesiali; la conduzione di ogni comunità parrocchiale e religiosa, nonché di ogni aggregazione laicale; l’elaborazione di ogni progetto pastorale; la formazione permanente e la missione di ogni battezzato. Si tratta di una scelta di metodo senz’altro opinaile: a tutt’oggi, però, è quella che i Vescovi Italiani chiedono do sperimentare a tutte le Chiese della nostra nazione.

La stella

La barca della comunità diocesana è guidata dalla luce del Risorto che noi incontriamo in modo speciale ogni domenica: il monogramma di Cristo non lascia dubbi sull’“identità” della stella guida. Si tratta di un amore speciale che il neoeletto Arcivescovo ha sempre nutrito per il nome e persona di Gesù. Il monogramma mosaicale di Albenga fu scelto da lui per l’immaginetta-ricordo dell’ordinazione presbiteriale, lo stesso monogramma egli lo fece affrescare nel catino dell’abside della Chiesa di Casali, quando ne era Parroco, durante i restauri del dopoterremoto; ed ancora lo ha fatto riprodurre sul tabernacolo della nuova Chiesa parrocchiale in Angri . La stella ad otto punte ricorderà sempre a don Franco ed ai fedeli affidati alle sue cure che l’elezione episcopale è avvenuta "nell' Anno dell’Eucaristia” che per l’italia ha significato Congresso Eucaristico Nazionale e riflessione sul tema “Senza la domenica non possiamo vivere”. La Pasqua celebrata ogni “ottavo giorno”, conferisce a ciascun battezzato l’identità, la dignità e la gioia di essere figlio nel Figlio, in cammino con Lui nel pellegrinaggio terreno per tornare al Padre.

Le parole

Lo stemma, completato dal motto che è una citazione di Is 58, 11 – il logo del nostro Sinodo -, intende essere un augurio per tutti i cristiani che si affideranno alla guida del nuovo Pastore. Possiamo sperimentare nella persona di Lui – nonostante le forze del male presenti nella storia – compresi tutti i limiti della natura umana - , la dolcezza, la forza e la fedeltà della guida stessa del Signore. Lo stesso don Franco che per la fede potrà – come Pietro – “camminare sulle acque” (cf Mt 14, 29) dei problemi legati alla Nuova Evangelizzazione del territorio, se a volte sperimenterà, con il permesso divino, la crisi dell’ “affondare”, sarà solo per crescere, lui per primo, nella consapevolezza che … senza la guida di Dio non possiamo vivere!

Luglio 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
  • Incontro con i Vescovi Firmatari - Seminario Vescovile: Nola
2
  • Celebrazione Eucaristica - Chiesa S. Maria la Vecchia: Vico Equense (Seiano)
  • Cresime - Parrocchia S. Maria delle Grazie: Massa Lubrense
3
  • Celebrazione dei Vespri con gli ordinandi Diaconi Permanenti - Cattedrale: Sorrento
  • Ordinazione dei Diaconi Permanenti - Cattedrale: Sorrento
4
  • Cresime - Parrocchia S. Pietro Apostolo: Massa Lubrense (Monticchio)
  • Cresime - Parrocchia SS. Annunziata: Castellammare di Stabia
5
  • Curia: Castellammare di Stabia
  • Cresime - Parrocchia S. Maria Goretti: Castellammare di Stabia (Fontanelle)
6
  • Incontro con i Vicari Zonali - Ex Seminario: Vico Equense
  • Incontro con i Presbiteri della Canonica della Concattedrale: Castellammare di Stabia
  • Cresime - Parrocchia SS. Annunziata: Castellammare di Stabia
7
  • Tavolo di curia - Curia: Castellammare di Stabia
8
  • Conferenza Episcopale Campana - Sede CEC presso il Santuario della B. Vergine del Rosario: Pompei
  • Cresime - Parrocchia Maria SS. del Carmine: Castellammare di Stabia
9
  • Celebrazione Eucaristica - Monastero S. Paolo: Sant’Agata sui due Golfi
  • Incontro con la comunità monastica benedettina - Monastero S. Paolo: Sant’Agata sui due Golfi
10
  • Incontro con gli “Insegnanti di religione in uscita” - Suore Oblate del Bambin Gesù: Sorrento
11
  • Celebrazione Eucaristica - Santuario santa Maria di Pozzano: Castellammare di Stabia
  • Incontro con la comunità delle Suore della Provvidenza: Castellammare di Stabia
  • Cresime - Parrocchia S. Agata: Sant’Agata sui due Golfi
12
  • Con gli ordinandi presbiteri: Greccio (RI)
13
  • Con gli ordinandi presbiteri: Greccio (RI)
  • Celebrazione Eucaristica - Santuario S. Giacomo: Poggio Bustone (RI)
14
  • Con gli ordinandi presbiteri: Greccio (RI)
  • Celebrazione Eucaristica - Presso il cantiere del nuovo complesso parrocchiale: S. Maria la Carità (Petraro)
15
  • Celebrazione Eucaristica - Centro Psicosomatico: Castellammare di Stabia
  • Celebrazione Eucaristica - Chiesa del Carmine: Sorrento
16
  • Celebrazione Eucaristica - Chiesa S. Maria del Carmine: Gragnano
  • Curia: Sorrento
  • Celebrazione Eucaristica - Monastero S. Teresa (Carmelitane Scalze): Massa Lubrense
  • Incontro con la comunità monastica delle Carmelitane Scalze - Monastero S. Teresa: Massa Lubrense
17
  • Celebrazione Eucaristica Parrocchia S. Vincenzo: Castellammare di Stabia
  • Conferenza "Veni, Vide, Vince" su Mons. Giuseppe Giustiniani, Filosofo e Vescovo di Sorrento - Congregazione dei Servi di Maria: Sorrento
18
  • Celebrazione Eucaristica - Auditorium S. Alfonso: Pagani (SA)
  • Celebrazione Eucaristica - Chiesa SS. Annunziata: Vico Equense
19
  • Incontro con i seminaristi: Monte Faito
20
  • Celebrazione Eucaristica - Parrocchia Santi Ciro e Giovanni: Vico Equense
21
22
  • Vespri solenni in onore di S. Anna - Parrocchia S. Maria Assunta e S. Giovanni Battista (S. Anna): Lettere
23
  • Curia: Sorrento
24
  • Incontro con gli aspiranti Diaconi della Diocesi di Nocera-Sarno e Sorrento-Castellammare di Stabia - Ex Seminario: Vico Equense
  • Celebrazione Eucaristica - Parrocchia S. Anna: Sorrento (Marina Grande)
25
  • Celebrazione Eucaristica- Parrocchia S. Maria delle Grazie: Casali di Roccapiemonte
  • Celebrazione Eucaristica - Santuario S. Giuseppe: Sant'Agnello
  • Festa dei nonni - Giardino SS. Trinità: Vico Equense
26
  • Curia: Castellammare di Stabia
  • Incontro con i Presbiteri della canonica in Episcopio: Castellammare di Stabia
  • Celebrazione Eucaristica - Parrocchia S. Maria Assunta e S. Giovanni Battista (S. Anna): Lettere
27
28
  • Consiglio Episcopale - Ex Seminario: Vico Equense
29
30
  • Incontro con i formatori dei seminaristi - Ex Seminario: Vico Equense
  • Celebrazione Eucaristica - Basilica S. Alfonso: Pagani
31
  • Sedicesimo “Cammino dell’Angelo” - Santuario S. Michele: Monte Faito
SEGRETERIA
La segreteria dell'Arcivescovo è operativa, nei giorni feriali, al mattino da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 12:30 e al pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00.
cellulare: 334.98.92.008
e-mail:

Segretario dell'Arcivescovo è il Sig. Luigi Di Giovanni.


È possibile contattare il nostro Arcivescovo ai seguenti contatti:
cellulare: 348.93.79.255
e-mail: donfrancoa@virgilio.it