Quaresima d’Arte: le catechesi di Mons. Alfano sul triduo pasquale

Un viaggio "virtuale" di fede e arte, alla riscoperta dei tesori diocesani

Quanto può essere affascinante ripercorrere e rivivere l’arte nel tempo? La nostra Arcidiocesi custodisce bellezze immense, con le sue splendide chiese e monasteri. Ci si perde nella meraviglia di una pala d’altare, di un crocefisso del ‘400, tra opere di autori noti ed ignoti.

La Pasqua è da sempre sinonimo di rinascita, come singoli cristiani e come comunità. Per tal ragione, Mons. Francesco Alfano, ha scelto di vivere il triduo pasquale ripartendo proprio dai tesori diocesani, con l’obiettivo di mettere insieme il patrimonio artistico/culturale, con il vissuto della Chiesa, legato a questi tre giorni.

Grazie all’aiuto e al supporto di Don Salvatore Iaccarino, il Vescovo ci accompagna con tre momenti di riflessione, ci prende per mano, in attesa della Sua Resurrezione. Siamo ancora prigionieri delle restrizioni, purtroppo, ma possiamo sempre aprire il cuore: soffermiamoci sull’essenziale.

Il nostro tour virtuale di arte e fede, prende il via presso la Chiesa del Corpus Domini di Granano, proseguendo con Basilica di San Michele Arcangelo in Piano di Sorrento, e si conclude presso la Cattedrale di Sorrento dei Santi Filippo e Giacomo.

Fiduciosi, continuiamo insieme il nostro cammino, la parola ci guidi e ci conforti. Abbracciamo la croce se necessario, solo passando attraverso di essa potremmo rinascere a nuova vita.
Sfumiamo lentamente dal viola al rosso. Rosso come la passione che ritorna, rosso come l’amore verso gli altri e verso la propria terra, rosso come la speranza che ci accende.

Ripercorriamo insieme il tour, dal giovedì al sabato santo.

Buona Quaresima d’Arte a tutti.

Giovedì Santo

Venerdì Santo

Sabato Santo

Clelia Esposito