Ufficio Economato

Economo:

Sig. Giovanni Parmentola
economo@diocesisorrentocmare.it

Tesoriere:

Sig. Coppola Giuseppe
tesoriere@diocesisorrentocmare.it

Collaboratori:

Sig. Ruggiero Domenico
Sig. Sorrentino Catello
Sig. Tiscione Arcangelo
Sig. Pignataro Guglielmo

Il canone 1276 dice chiaramente che spetta all’Ordinario vigilare sull’amministrazione di tutti i beni delle persone giuridiche a lui soggette.
Amministratore dei beni della Diocesi è direttamente il Vescovo, il quale, per espletare quest’attività, nomina un Economo che occupa un posto di grande responsabilità “in re amministrativa” diocesana.
L’Economo, in base al canone 494, amministra “sub auctoritate Episcopi” direttamente i beni dell’Ente Diocesi, provvede alle spese disposte dal Vescovo, prepara il bilancio consuntivo e preventivo da sottoporre al Consiglio per gli affari economici.
L’Economo ha solo una funzione di esecuzione diretta di atti riguardanti l’amministrazione dei beni patrimoniali e del bilancio di gestione della Diocesi.

Si richiede che tutte le "collette" che vengono effettuate durante l'anno siano versate sul nuovo conto corrente dedicato alle collette diocesane specificandone la casuale.

Gli Estremi del nuovo conto corrente sono:
Conto corrente Bancario: 
IBAN: IT52 M076 0103 4000 0001 7816 802
INTESTATO A: CURIA VESCOVILE DI SORRENTO-CASTELLAMMARE DI STABIA

Conto corrente Postale: 
cc: 17816802
INTESTATO A: CURIA VESCOVILE DI SORRENTO-CASTELLAMMARE DI STABIA